#IORESTOACASA E…

#IORESTOACASA E…

… Pulizie di Primavera con Mattio!

Una nuova rubrica per sfruttare al meglio il tempo passato, chiusi, nelle nostre abitazioni.

L’emergenza Coronavirus (COVID-19) ci costringe a stare in casa? Non temete!
 Ecco come trasformare la nostra “prigionia” in opportunità. Pronti a rendere uniche ed originali le nostre amate case?

Approfittando della nuova rubrica “#IORESTOACASA E…“, oggi, voglio parlarvi di come fare le famigerate pulizie di primavera, in questo periodo tanto strano quanto disordinato e disorientante.

Pronti? Bene, mettiamoci subito a lavoro!

NOI RESTIAMO A CASA
E TI AIUTIAMO DA LÌ

Scopri tutte le tendenze d’arredo del nuovo anno e se le idee sono un po’ confuse, rivolgiti a noi, saremo pronti a riordinarle per rendere unica la tua casa!

arredamenti-mattio-pulizie-fase-22

Nuova Fase, nuova Vita: facciamo pulizia!

Con l’ultimo discorso siamo rimasti un po’ spiazzati, credevamo di essere verso la fine della quarantena, invece è solo l’inizio di una nuova fase. Per tanto, prima di vedere la luce in fondo a questo lungo tunnel, non ci resta che essere fiduciosi, sfruttando al meglio questi giorni.

Non scoraggiamoci e sfruttiamo con uno spirito positivo questo tempo.

In queste settimane abbiamo cucinato di tutto e di più, abbiamo seguito tutti i tutorial possibili sull’alimentazione e gym in casa, ma … forse forse … abbiamo tralasciato quei lavoretti che non sempre trovano il nostro interesse, anche se il tempo a disposizione non manca.

Bando alle ciance allora e “3, 2, 1… Si parte con le Pulizie di Primavera“.

HAI BISOGNO DI MAGGIORI INFORMAZIONI?

arredamenti-mattio-pulizie-fase-21

Fase 2: Pulizia di Primavera

Negli ultimi anni si è imposta una nuova parola d’ordine in fatto di economia domestica: decluttering. Sapete cosa significa? Letteralmente significa rimuovere la confusione e sta ad indicare la sana attività di eliminare il superfluo.

Marie Kondo – per chi non la conosce può leggere il suo bestseller “Il magico potere del riordino” – ci dice che “riordinando si mette in ordine il passato; di conseguenza, si prende coscienza di ciò che conta davvero nella nostra vita e di ciò che invece non serve; di ciò che bisogna fare e di ciò che invece bisogna lasciarsi alle spalle“.

Organizzare le pulizie di casa ci permette quindi non solo di riordinare la casa dal caos, ma anche di fare ordine nel modo in cui organizziamo le nostre giornate e, perché no, anche nella nostra mente. In generale, permette ad ognuno di noi di riordinare la propria vita per lasciare spazio alle novità, liberandosi del passato.

Un motivo in più per non farci sfuggire quest’occasione.

arredamenti-mattio-pulizie-fase-23

8 semplici mosse per sistemare al meglio la propria casa

Eccovi allora una semplice ed utile lista di su come organizzare le pulizie di casa: otterrete il massimo da questa incombenza che porta con sé il fardello di una fama ingiustamente cattiva. Potrete finalmente riordinare la casa dal caos, nel giro di pochi giorni tornerà a splendere e l’ordine che porterete vi preparerà ad affrontare al meglio i prossimi mesi di “Fase2”.

È solo una questione mentale, c’è un metodo per tutto, anche per l’organizzazione delle pulizie di casa. Vi spiego tutto, passo dopo passo.

  • 1. Come organizzare le pulizie di casa

Da dove iniziare? So che possono sembrare un ostacolo insormontabile. Il trucco è dividere ogni macroattività in tanti compiti più piccoli. Il primo, essenziale passo è, quindi, quello di armarsi di penna e taccuino per stabilire un piano d’azione … e se siete ‘’super tecnologici’’, ci sono alcune app per smartphone che potrebbero fare al caso vostro, come Google Keep o Todoist. Digitale o cartaceo, il programma delle pulizie di casa in ogni caso andrà poi diviso in attività più piccole, fino a quando ognuna di esse sarà chiara e in un attimo passa la paura. Ora dovete essere sicuri di avere tutto il necessario per le grandi pulizie: stracci e spugne, detersivi e detergenti specifici, aspirapolvere e tanto bicarbonato (poi capirete). Niente è più fastidioso di dover interrompere il lavoro sul più bello perché ti manca proprio quel prodotto di cui non puoi fare a meno.

  • 2. Pulizia di casa e organizzazione: stabilisci le priorità

Avete iniziato alla grande con la ‘’to do list’’ delle pulizie, il programma delle pulizie di casa sta prendendo forma, vi sentite pieni di ambizione e buona volontà. Ottimo!

È fondamentale stabilire delle priorità, per ordine di svolgimento richiesto o per importanza. Alcune persone preferiscono mettere al primo posto le incombenze più pesanti. Se siete consapevoli di aver trascurato una parte della tua casa, potreste cominciare proprio da lì. In quante abitazioni la stanza degli ospiti diventa un magazzino di cianfrusaglie? Chi non ha uno sgabuzzino che strabocca di vecchi oggetti inutilizzati? Oppure il balcone è pieno di piante morte e vasi infestati da erbacce? Ecco, sapete da dove iniziare per organizzare le pulizie. Svolgere per primi quei compiti che rimandiamo da sempre non farà che dare slancio alla nostra voglia di fare.

Darsi delle priorità ha, però, un’altra importante funzione. Sei obbligato a decidere che cosa conta davvero per te. Hai predisposto una piccola palestra casalinga per metterti in forma in vista dell’estate? Se metterai la giusta cura per farla risplendere, anche i tuoi allenamenti ne gioveranno (sperando di poter poi andare al mare). Lavori da casa e non sei soddisfatto del tuo angolo ufficio? È il momento giusto per utilizzare quel prodotto buono e profumato che hai comprato (ma mai usato) per pulire la scrivania e risistemare tutto lo spazio. Hai incominciato una nuova dieta o un corso di cucina (rigorosamente on line)? Ecco l’occasione per sbrinare il freezer e riorganizzare le credenze.

  • 3. Pulizie primaverili: trovare degli amici che ci aiutino (in casa però!)

La felicità è reale solo se condivisa“, scriveva Chris McCandless. Allo stesso modo, le pulizie dentro casa non devono essere un’impresa solitaria. Che siano familiari, conviventi o semplici coinquilini, tutti devono dare il proprio contributo nel pulire casa. Girare i materassi, tirar giù le tende, spostare mobili e tappeti: molte faccende sono più veloci se si è in due.

  • 4. Divani, tende, tappeti

Mentre molte delle pulizie in casa vengono svolte regolarmente (lavatrice, pulizia dei sanitari e dei pavimenti), queste pulizie sono l’occasione pensata per le grandi pulizie di tutto ciò che è di tessuto: tappeti, copridivani, tende e materassi. Per quanto riguarda quest’ultimo è importante arearlo e girarlo. Molti materassi hanno un lato invernale e un lato estivo, in caso contrario è sufficiente girarlo testa-piedi di 180° così da prevenire eventuali affossamenti. Spargere del bicarbonato sui cuscini e materasso (come fosse dello zucchero a velo), per poi lasciarlo agire per mezz’ora e aspirare, è un ottimo modo per igienizzarli. Le tende possono essere lavate in lavatrice, mentre per quanto riguarda i tappeti, non potendo portarli in lavanderia si procederà in autonomia con una battitappeti e alcuni rimedi naturali. Il bicarbonato (ok, sono una fan di questa polverina!) è sempre un ottimo alleato, ma anche un pulitore a vapore o un’aspirapolvere con filtro ad acqua sono potenti strumenti che non utilizzano sostanze chimiche.

  • 5. Il migliore alleato: aspirapolvere o scopa elettrica?

In fatto di pulizie di primavera il migliore alleato è il giusto aspi rapolvere (il mitico Folletto per intenderci!). Se volete dare un serio taglio alla polvere che si nasconde negli angoli più impervi della casa non puoi assolutamente farne a meno. Le scope elettriche, invece, sono ideali per un tipo di pulizia più agile, poiché sono perfette per raggiungere gli angoli più lontani senza il rischio di attorcigliare i fili a mobili e sedie. La scopa elettrica è ideale anche per pulire le scale. Se la tua casa è su più piani, con la giusta scopa elettrica, l’aspirazione sar{ un piacere dalla taverna alla mansarda.

  • 6. Elettrodomestici: come pulirli?

Elettrodomestici come frigorifero, lavastoviglie e lavatrice ci aiutano nelle faccende di tutti i giorni, risparmiandoci molto tempo e fatica, quindi è il momento per occuparsi di una loro pulizia approfondita. Bisogna controllare lo stato di filtri e pompe di scarico, fornirsi di prodotti per la manutenzione come l’anticalcare (io ad esempio uso molto l’aceto … economico, naturale e … lascia un profumo super!). E il freezer? …Smettete di comprare surgelati e smaltite eventuali scorte, così potrai sbrinare anche lui. Dedicate un po’ di attenzione anche all’interno del forno. Se non volete riempirvi di prodotti chimici, ricordate che esistono moltissimi rimedi naturali e fai da te. Aceto (il mio secondo amico dopo il bicarbonato) per igienizzare e limone per profumare possono essere aggiunti all’acqua per pulire moltissimi punti della cucina che di solito tralasciamo. La corretta manutenzione degli elettrodomestici che utilizziamo tutti i giorni allunga la loro vita e li fa funzionare al meglio delle possibilità.

  • 7. Come organizzare le pulizie di primavera: dall’alto verso il basso

Lo so, posso sembrare banale e scontata, ma, in fatto di grandi pulizie c’è un consiglio molto importante da tenere a mente: bisogna procedere dall’alto verso il basso. La cosa è da prendere in senso letterale! Negli angoli in alto di ogni stanza si nascondono esseri di cui non conoscevamo neanche l’esistenza … scherzo! Ma, soffitti, lampadari e la parte superiore di armadi e pensili sono un vero ricettacolo di polvere e ragnatele. Sarete stupiti da quello che troverete. Per togliere la polvere dai muri è sufficiente una spugna da inumidire in una bacinella di acqua tiepida. Passare ogni stanza dall’alto verso il basso può risparmiare la spiacevole eventualità di sporcare laddove già avevate pulito e di perdere gli aiutanti che con fatica avevate trovato.

  • 8. Progettare il futuro

Soddisfatti del risultato? … ora non vorreste più fermarvi? … mi permetto di darvi un consiglio … non strafate! Si, ci sarebbe ancora il terrazzo e l’armadio ‘’della vergogna’’ da sistemare, ma basta segnare tutto su un taccuino e decidere che cosa è davvero importante per te stesso e per la tua casa. Il tempo sicuramente anche in “Fase 2’” non mancherà, quindi, step by step e d’ora in avanti la casa splenderà di luce nuova.

arredamenti-mattio-pulizie-fase-20

#IORESTOACASA E… Chiedo aiuto ad Arredamenti Mattio!

Cosa ne dite del vostro nuovo ordine dentro casa?

Se durante queste attività vi siete resi conto che è il momento di “mandare in pensione” alcuni elettrodomestici o il materasso o di “rinnovare” alcuni angoli della casa, non esitate a contattarci!

Anche se  in versione smart ed un po’ pigiamosa, noi di Arredamenti Mattio
saremo ben felici di aiutarvi
e di consigliarvi qualche strumento in più
per rendere le vostre case più belle, uniche e
ancora più funzionali e fruibili.

Contattaci

Hai bisogno di assistenza o informazioni? Mettiti in contatto con Arredamenti Mattio!

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt
0